Contribuenti.it

Lo Sportello del Contribuente ®


LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

TRENITALIA PER LA CLIENTELA DISABILE

LA DIVISIONE PASSEGGERI RIVOLGE PARTICOLARE ATTENZIONE AI PORTATORI DI HANDICAP E HA ORGANIZZATO PER LORO UN APPOSITO SERVIZIO DI ACCOGLIENZA CHE SI ARTICOLA ATTUALMENTE IN UN CIRCUITO DI 178 STAZIONI

CENTRI DI ACCOGLIENZA

Punto di riferimento per tutte le esigenze della clientela disabile sono i "Centri di Accoglienza". I loro recapiti telefonici possono essere richiesti al numero 8488.88088 di FS-Informa o alle stazioni o agli uffici informazioni di Trenitalia. I "Centri di Accoglienza", oltre a fornire tutte le informazioni per orientare le scelte dei clienti in rapporto all’offerta ferroviaria e a prenotare posti ordinari o attrezzati, organizzano l’assistenza per il viaggio nella stazione di partenza e in quella di arrivo e dispongono di servizi per mettere a disposizione sedie a rotelle; per svolgere funzioni di guida e di accompagnamento ai treni e all’uscita della stazione; per fornire, dove siano disponibili, carrelli elevatori di salita e discesa dalle carrozze; per il servizio, su richiesta, di portabagagli (un collo).

COME OTTENERE L’ASSISTENZA

Il servizio di assistenza deve essere richiesto, telefonando o recandosi negli orari di apertura degli sportelli, al "Centro di Accoglienza" almeno 24 ore prima della partenza del treno. Può essere richiesto 6 ore prima della partenza del treno (però, non oltre le ore 19.00 per i treni in partenza entro le ore 11.00 del giorno successivo) per i collegamenti tra le seguenti 15 principali stazioni: Torino P.N.; Milano C.; Verona P.N.; Venezia S.L.; C.; Trieste C.; Bologna C.; Genova P.P.; Firenze S.M.N.; Roma Termini; Ancona C.; Bari C.; Napoli C.; Reggio Calabria C.; Messina C.; Palermo C.. Il servizio di assistenza per i viaggi internazionali deve essere richiesto 3 giorni lavorativi prima dell’effettuazione del viaggio, direttamente alla stazione di partenza. Per ottenere il servizio è necessario presentarsi in stazione 45 minuti prima della partenza del treno.

SERVIZI A PAGAMENTO

A Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Padova e Venezia è disponibile un servizio di trasporto a pagamento dal domicilio all’ingresso in stazione e viceversa.

Il servizio va richiesto, telefonando al "Centro di Accoglienza" e comunicando tutti i dati relativi al viaggio, fino a 6 ore prima della partenza del treno e non oltre le ore 19.00 per i treni in partenza entro le ore 11.00 del giorno seguente. Nelle stazioni di queste stesse città è possibile anche richiedere (almeno 4 ore prima della partenza del treno) telefonicamente al "Centro di Accoglienza" la consegna del biglietto a domicilio.

 AGEVOLAZIONI TARIFFARIE

Le persone disabili, che sono titolari di un’indennità di accompagnamento/comunicazione, residenti e domiciliate in Italia, possono richiedere la Carta Blu, consegnando al ‘Centro di Accoglienza’ o a una biglietteria copia della documentazione che attesti l’invalidità.

La Carta Blu è una tessera nominativa, valida 5 anni e dal costo di 5 euro, che offre la possibilità al disabile di viaggiare con l’accompagnatore acquistando un unico biglietto, con l’esclusione dei supplementi. Agevolazioni sono inoltre previste per le persone cieche (Concessione Speciale 3°) e per i grandi invalidi di guerra e di servizio (Concessione Speciale 8°).

Informazioni più dettagliate sulla Carta Blu e sulle altre agevolazioni possono essere richieste ai "Centro di Accoglienza" o alle biglietterie di stazione.

POSTI RISERVATI IN TRENO

Sui treni di media e lunga percorrenza sono riservati per le persone disabili alcuni posti in prima e seconda classe. I posti sono assegnati, in via prioritaria, ai titolari di Carta Blu, di Concessione Speciale 3° e 8°.

CARROZZE ATTREZZATE

Su alcuni treni Intercity/Eurocity ed Eurostar Italia (ETR 460 e 500) una carrozza dispone di posti attrezzati per il trasporto di due passeggeri su sedia a rotelle più due accompagnatori. Questo spazio è provvisto di servizi igienici adeguati e di una "zona viaggio" con ampio finestrino e vari accessori (mancorrente, tavolino, pulsante di chiamata, ecc.). Su queste carrozze, individuabili dall’apposito pittogramma internazionale, non sono utilizzabili sedie a rotelle con motore termico.

Fonte: Ferrovie dello Stato - Trenitalia

 

DALLA PARTE DEL CONTRIBUENTE
FISCO E TRIBUTI
STRUMENTI E INTERATTIVITÀ
LO SPORTELLO DEL CONTRIBUENTE DEI COMUNI D'ITALIA
TORNA ALLA HOME PAGE TORNA AD INIZIO PAGINA TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE TORNA ALLA PAGINA SUCCESSIVA

WEBMASTER
GENNARO MORRA

© 2000 - 2018 Associazione Contribuenti Italiani "Contribuenti.it" - Tutti i diritti sono riservati

© "Contribuenti.it" e "Lo Sportello del Contribuente" sono marchi registrati.
Tutti i diritti sono riservati