Contribuenti.it

Lo Sportello del Contribuente ®

NEWS BUSTER
UNA RACCOLTA DI NOTIZIE UTILI PER IL CONTRIBUENTE

01/05/2017

COMUNICATO STAMPA 1.5.2017. LAVORO, CONTRIBUENTI.IT: 4 ITALIANI SU 5 PRONTI AD INVESTIRE NELLE START UP

ROMA – “Abbiamo lanciato l’idea di promuovere le start-up italiane con la rete d’impresa di Contribuenti.it dopo aver commissionato un sondaggio al Centro Studi e Ricerche Sociologiche “Antonella Di Benedetto” di Krls Network of Business Ethics” tra i Contribuenti Italiani i quali si sono espressi in maniera favorevole con una percentuale dell’81%. Di questi, circa 214mila sono coloro che hanno manifestato molto interesse all’iniziativa e circa 34mila sono pronti a sottoscrivere il capitale delle neo start-up innovative italiane”. L’affermazione arriva direttamente da Vittorio Carlomagno, presidente di Contribuenti.it- Associazione Contribuenti Italiani.
La prima rete d’impresa di Contribuenti.it potrà contare, grazie all’accordo tra sottoscritto tra l’ Associazione Contribuenti Italiani e KRLS Network of Business Ethics, di un programma specifico di mentoring, counseling e coaching aziendale da parte dei 1000 professionisti di KRLS Network of Business Ethics, leader nella consulenza aziendale etica, cui fanno parte Notai, Avvocati, Dottori Commercialisti, Sociologi d’impresa, Revisori dei Conti e Consulenti del lavoro di diversi paesi europei che si ispirano ai principi di S. Ignazio di Loyola, fondatore dei Gesuiti. ”L'obiettivo e' quello di aiutare e sostenere concretamente i giovani imprenditori e la rete d’impresa di Contribuenti.it può rappresentare un modello di crescita, una best practice – ha concluso Vittorio Carlomagno presidente dell’ Associazione Contribuenti Italiani - Intendiamo assistere concretamente i giovani a non aver paura di scommettere su se stessi e dare un serio contributo al Paese per superare la crisi. I professionisti di Krls Network of Business Ethics, sono in grado di offrire un servizio di altissimo livello professionale ai giovani che oggi decidono di inserirsi nel mondo del lavoro guardando all’Europa ed all’estero''.

L’Ufficio Stampa

FONTE: Associazione Contribuenti Italiani

CHIUDI LA PAGINA STAMPA LA NOTIZIA