Contribuenti.it

Lo Sportello del Contribuente ®

NEWS BUSTER
UNA RACCOLTA DI NOTIZIE UTILI PER IL CONTRIBUENTE

11/03/2018

COMUNICATO STAMPA 11.03.2018. FISCO, CONTRIBUENTI.IT: BOOM EVASIONE DELLE PIZZERIE.

SALERNO – “Cresce l’evasione fiscale delle pizzerie e l’amministrazione finanziaria per combatterla sta incrementando l'uso di Facebook, Instagram, Blog e dei social network ". La notizia arriva da Vittorio Carlomagno Presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani a seguito delle numerose segnalazioni pervenute nel corso dell’ultimo semestre a Lo Sportello del Contribuente da parte di pizzerie, informazioni che sono state raccolte ed elaborate dal Centro Studi e Ricerche Sociologiche “Antonella Di Benedetto”di Krls Network of Business Ethics per conto di Contribuenti.it - Associazione Contribuenti Italiani.
Secondo l’inchiesta di Contribuenti.it, presentata oggi nel Cilento, l'Amministrazione finanziaria per controllare se gli scontrini fiscali emessi dalle pizzerie corrispondano al vero e non siano solo conti di prova, sta passando al setaccio le pagine Facebook, Instagram e dei Blog per stanare i trasgressori.
Una foto pubblicata su Instagram o Facebook di una pizzeria con folla all’ingresso, una recensione positiva su un Blog di settore, una pubblicità smisurata della propria attività hanno l'effetto non solo di attirare clienti, ma anche i militari dalle Fiamme gialle e i funzionari dell'amministrazione finanziaria per elevare verbali ed accertamenti, anche induttivi, con gravi conseguenze per gli stessi imprenditori o artigiani.
«Certo, avremmo preferito - afferma Vittorio Carlomagno - che l'amministrazione finanziaria utilizzasse Facebook, Twitter o Linkelin per instaurare un dialogo con i contribuenti, utilizzando strumenti d'avanguardia per rendere un degno servizio di assistenza alle aziende, migliorando la tax compliance, riservando per gli accertamenti, strumenti piu’ efficaci quali l'analisi dei flussi finanziari».

L’Ufficio Stampa

FONTE: Contribuenti.it

CHIUDI LA PAGINA STAMPA LA NOTIZIA