Contribuenti.it

Lo Sportello del Contribuente ®


IL RICORSO TRIBUTARIO

IL GIUDIZIO DI "OTTEMPERANZA"

Dopo la scadenza del termine entro il quale dovevano essere adempiuti da parte dell’ufficio gli obblighi imposti da una sentenza divenuta definitiva (o, in mancanza del termine, dopo trenta giorni dalla messa in mora mediante ufficiale giudiziario), il contribuente può presentare un ricorso per chiedere che venga data esecuzione alla sentenza.

La Commissione tributaria può anche delegare un proprio componente o un Commissario speciale (Commissario "ad acta") perché provveda direttamente all’esecuzione.

Fonte: Ministero delle Finanze - Ufficio per l'informazione del contribuente

 

DALLA PARTE DEL CONTRIBUENTE
FISCO E TRIBUTI
STRUMENTI E INTERATTIVITÀ
LO SPORTELLO DEL CONTRIBUENTE DEI COMUNI D'ITALIA
TORNA ALLA HOME PAGE TORNA AD INIZIO PAGINA TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE TORNA ALLA PAGINA SUCCESSIVA

WEBMASTER
GENNARO MORRA

© 2000 - 2018 Associazione Contribuenti Italiani "Contribuenti.it" - Tutti i diritti sono riservati

© "Contribuenti.it" e "Lo Sportello del Contribuente" sono marchi registrati.
Tutti i diritti sono riservati