Corriere della Sera
  Home
  Le altre notizie
  Gli speciali
- Cerca
-
-nel sito nel web
Ricerca Personale QualificatoRicerca Personale Qualificato
Quanto mi pagano
il numero in edicola
ECONOMIA     
CONTRIBUENTI

Cartelle pazze anche in Parlamento Dal Fisco piovuti 31 milioni di avvisi

ROMA - Si mormora che una cartella «pazza» sia arrivata anche a casa del ministro dell’Economia Giulio Tremonti. Dal palazzo di via XX Settembre non confermano ma una cosa è certa: la piogga di avvisi sbagliati non ha risparmiato i parlamentari. Anzi, i dipendenti - funzionari e parlamentari - della Camera, secondo quanto ha denunciato ieri il deputato diessino Giorgio Benvenuto, sono stati colpiti in massa. Ma la casistica degli avvisi pazzi inviati dai concessionari in vista del condono dei ruoli è molto ampia, stando agli episodi registrati nel sito www.contribuenti.it. Così si scopre il caso di un contribuente nato nel 1963 invitato a pagare imposta relativa al ’65 quando aveva due anni. Oppure quello degli eredi chiamati a rispondere di tasse non pagate dal defunto due anni dopo la sua morte. E ancora richieste di pagamento di tasse già condonate nel ’92 oppure di multe di qualche spicciolo. E via dicendo. Il materiale per meravigliarsi non manca. Ma riguarda quasi tutto gli anni passati, dal ’60-’70 al ’97, anno in cui gli archivi sono stati adeguati. Una precisazione è comunque d’obbligo e l’hanno fatta ieri nel corso di una conferenza stampa organizzata da Adiconsum, l’associazione dei consumatori vicina alla Cisl, i responsabili dell’Agenzia delle Entrate con in testa il direttore delle Riscossioni, Attilio Befera: «Attenzione, non tutti gli avvisi sono pazzi. Anzi. A rischio sono soprattutto quelli anteriori al ’97».
Befera ha confermato l’avvio dell’istruttoria nei confronti dei concessionari per verificarne le responsabilità e applicare eventuali sanzioni fino alla revoca della concessione. Nel frattempo comunque l’Agenzia delle Entrate ha sollecitato le esattorie a potenziare gli sportelli per il pubblico e i call center.
Si saprà comunque solo al termine dell’istruttoria la cifra esatta delle cartelle pazze, o meglio degli avvisi sbagliati sui ruoli a carico dei contribuenti. Per ora si possono fare solo ipotesi: «Una cartella su dieci è sbagliata» denunciano le associazioni dei consumatori. «Sono irregolari non meno di 500 mila avvisi» sostiene Benvenuto. Per ora all’Agenzia delle Entrate risulta solo che il fenomeno è dilagato nel Lazio, soprattutto a Roma, e si è fatto sentire in Puglia e a Milano mentre non avrebbe toccato per nulla altre regioni come Toscana ed Emilia Romagna.
Ieri comunque l’Adiconsum ha chiesto a Tremonti di imporre ai concessionari responsabili del disagio ai contribuenti una sanzione di 100 euro a cartella sbagliata mentre l’associazione artigiana di Mestre è favorevole ad un indennizzo di 50 euro ad errore. Quest’ultima associazione ha anche fatto un calcolo significativo per il contribuente: dal ’99 ad oggi esattorie e fisco hanno inondato le case degli italiani con ben 31 milioni di lettere tra cartelle e avvisi. Cosa che comunque la dice lunga sulla propensione degli italiani a non pagare tasse e multe. Con buona pace delle cartelle «pazze». Altre associazioni dei consumatori (Adusbef, Adoc, Codacons, Federconsumatori) hanno anche suggerito ai contribuenti stressati dagli avvisi non regolari di rivolgersi al giudice di pace per chiedere un risarcimento fino a 1.032 euro.
Si torna infine a parlare di una ulteriore proroga dei condoni. A prevederla è Benvenuto che azzarda lo slittamento dei termini a fine dicembre. Ma al ministero dell’Economia l’argomento è tabù: Tremonti, che non avrebbe voluto concedere neanche il rinvio di un mese, dal 16 aprile al 16 maggio, non vuole avere problemi di fabbisogno nel corso dell’anno
. Stefania Tamburello


Economia



   La Gazzetta dello Sport | Max | Vivimilano | RPQ ricerca personale qualificato |

Tesi online | Mimu Milano musei | Bravacasa | Verde Oggi | Carnet | Quantomipagano | Compensation | Amadeus | Newton | Il Mondo | Yacht capital | Happy Web | Travelonline | WallStreetItalia | El Mundo | Tomorrow | Economia & Management | Rcs periodici | Rcs pubblicità | Rcs Libri | Rcs scuola | Rcs New Media | Università e professioni | Rizzoli Store | Hdp | My-Tv | Netdish | Yoda | Fila | Valentino | Sahzà | Quibellezza | Quimamme | EdicolaFabbri |




© Corriere della Sera